5 Commenti
set 24, 2023Messo Mi piace da Cristina Rolfini

Quanti 'colori' e quante belle realtà che ci fai conoscere...! Quant'è bello viaggiare! Apre gli orizzonti ed anche il modo di vedere le cose... Ci mette in contatto con nuovi mondi: altre culture; altri costumi; altre religioni... Aprendoci la mente!!!

Una mia piccola riflessione...

Un giorno, quand'ero ragazzino - durante una lezione di Geografia -, la professoressa di Storia e Filosofia disse, a noi studenti liceali:

- "Ma vi siete mai chiesti, perché si usa dare di 'beota' ad una persona tarda di mente?"

- "Nell'Antica Grecia, i Beoti erano gli abitanti della Beozia... Cioè, di una regione tutta circondata da alte montagne... Geograficamente, era un catino; non aveva né contatti, né sbocchi al mare (proseguiva la professoressa...). Il popolo era un popolo chiuso, limitato, e quindi arretrato... che viveva prevalentemente di pastorizia e non aveva scambi con, e verso, il mare... Ecco, dove va ricercata l'origine del termine 'beota'..."

Questa fu per me una 'vera' lezione... una lezione di vita: davvero illuminante!!! Da quel giorno, incominciai ad apprezzare sempre più le città di mare, di porto: i veri e propri porti di mare, ricchi di scambi; pullulare di etnie, di merci e culture, delle più disparate... Dunque, a preferire la gente di mare, di porto, perché notoriamente più aperta dei montanari... Spesso, anche se non sempre, le montagne chiudono gli orizzonti...

Comunque, grazie di averci dato questa bella opportunità e di condividerla insieme a noi!

Expand full comment
author

Grazie a te Flavio. È vero ancora oggi in effetti. La gente di mare è aperta. Come il mare.

Ma è vero anche che ogni popolo ha i suoi "beoti" , i suoi "barbari", un altro termine che deriva dalla Grecia e indica il balbuziente, lo straniero che quando parla dice "bar bar". Il diverso, colui che non parla la lingua greca e perciò è inferiore. Scoprirò se anche qui c'è qualcosa del genere.

Expand full comment

Vero, proprio così...! "La madre degli idioti è sempre incinta", stando anche ad un nostro famoso detto... Ma perché la "madre" - e non il "padre" - ad essere sempre tirata in ballo?

Comunque, il problema, quello vero, è che il mondo è pieno d'imbecilli... Facci sapere, buona continuazione.

Expand full comment
set 23, 2023Messo Mi piace da Cristina Rolfini

Ho letto con interesse e ti ringrazio molto per la condivisione che mi permette di viaggiare insieme a te!

Expand full comment
author

Grazie a te. Un caro saluto

Expand full comment